You are here: Home > Ricerche e Saggi storico-stilistici, Testi sulla metodologia della Danza > Danza e Anatomia.

Danza e Anatomia.

studiare-scheletro[1]

 

Nella danza, definire i movimenti non è particolarmente semplice, poiché possono essere compiuti in una infinità di direzioni e comprendono spesso la partecipazione di più articolazioni contemporaneamente.

 

 

I ragazzi che studiano la danza devono avere la possibilità di apprendere le basi dell’anatomia, questo giustamente dipende dal maestro.

Ricordiamo che nell’ “insegnante di danza” prima viene la parola “insegnante”.

 

Basandoci sullo studio dell’anatomia del corpo umano, si considerano tre i piani in cui vengono eseguiti i movimenti: sagittale, frontale e trasversale.

 

Piano sagittale

(divide il corpo in una parte destra e una sinistra).

Su questo piano si effettuano:

-                      Flessione, quando due segmenti del corpo si avvicinano tra di loro portando una zona del corpo in avanti rispetto alla posizione anatomica.

-                      Estensione, quando due segmenti del corpo si allontanano portando una zona del corpo indietro rispetto alla posizione anatomica.

 

Piano frontale
(divide il corpo in una parte anteriore e una posteriore).

Su questo piano si effettuano:

-                      Adduzione, avvicinamento, che porta una regione del corpo verso la linea mediana del corpo.

-                      Abduzione, allontanamento, che porta una regione del corpo lontano dalla linea mediana del corpo.

-                      Inclinazione laterale (detta anche flessione laterale) – è un movimento frontale per corpo (busto) e il collo.

 

Piano trasversale
(divide il corpo in una parte superiore ed una inferiore,
ed il piano in cui si eseguono i movimenti visibili dall’alto o dal basso).

Su questo piano si effettua:

-                      Rotazione, movimento di un segmento del corpo attorno al proprio asse longitudinale.

 

Vengono definiti:

-                      rotazione esterna, che porta una  parte del corpo in fuori;

-                      rotazione interna, che porta una parte del corpo in dentro.

 

Inoltre vengono usati i termini come:

-                      supinazione - la rotazione esterna dell’avambraccio (in I, II posizione il palmo della mano è rivolto verso l’alto) e del piede (un movimento che orienta la pianta del piede verso l’interno sollevando il margine interno del piede)

-                      pronazione – la rotazione interna dell’avambraccio (in I, II posizione il palmo della mano è rivolto verso il basso) e del piede (un movimento che orienta la pianta del piede verso l’esterno).

-                      inversione – un movimento del piede che comprende abduzione, supinazione e flessione plantare.

-                      retropulsione (spostamento in dietro) ed antepulsione (spostamento in avanti) degli arti superiori (spalla, braccio, avambraccio).

 

La definizione esatta dei termini anatomici permette la precisione e la correttezza nelle spiegazioni dei movimenti:

-                       arto: ciascuna delle parti articolate del corpo umano che si inseriscono sul tronco (superiori ed inferiori)

-                       gamba: è una regione anatomica del corpo umano, che costituisce un segmento dell’arto inferiore.
È la porzione compresa fra il ginocchio e il collo del piede.

-                       coscia: è il tratto dell’arto inferiore compreso tra l’anca e il ginocchio.

-                       braccio: in anatomia umana, si intende la porzione dell’arto superiore compresa fra le articolazioni della spalla e del corrispondente gomito.

-                       avambraccio: è la parte dell’arto superiore del corpo umano compresa tra il gomito e il polso.

 

Testo consigliato per approfondire l’argomento:

“La danza e l’allineamento corporeo – aspetti preventivi, formativi, kinesiologici, neuromuscolari”
Autore: Maurizio Romano, Mauro Carocci. Prefazione: Alberto Testa
Editzione L.A.S.E.R. (Laboratorio metodologico della danza), Roma,1985, 229 pagine.

Tags: , , , , , , , ,

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Twitter
  • RSS

Leave a Reply