You are here: Home > Biblioteca, Danza Moderna, Libri sulla Storia della Danza, Testi sulla metodologia della Danza > “Corso di Danza Moderna” di Alessandra Gallone

“Corso di Danza Moderna” di Alessandra Gallone

De Vecchi Editore, Milano, 1995, 186 pagine.

Indice:
- La danza moderna: cenni storici (stili, tecniche, metodi)
- Suggerimenti preliminari
- Il corpo umano
- La musica
- Come strutturare la lezione
-Le qualità del movimento
- Esercizi specifici per la testa, le spalle, le braccia, le anche, le gambe e i piedi
- Altri elementi di tecnica: i tilt, i giri e i salti
- Lo stretching
- Improvvisazione e composizione

Dal Libro “Corso di Danza Moderna” di Alessandra Gallone

Possiamo distinguere due correnti nella danza moderna fin dalle sue lontane origini:

- la corrente americana, partita da Isadora Duncan, Ruth St Denis e Ted Shawn, da cui deriveranno Martha Graham, Doris Humprey e, più tardi, Merce Cunningham e José Limón;

- la corrente europea iniziata dal francese Franҫoise Delsarte, l’ungherese Rudolf von Laban e lo svozzero Emile Jaques Dalcroze, più l’appassionante avventura dei Ballets Russes, che darà, in seguito, coreografi quali Mary Wigman, Kurt Jooss, Oskar Schlemmer, Hanya Holm.

Allievo della stessa Holm sarà Alwin Nikolais, attivo in America, il quale a sua volta sarà maestro di Carolyn Carlson; allieva di Jooss, fu Pina Bausch. In un certo senso, gli americani Meredith Monk e Robert Wilson presero dal loro predecessore Schlemmer il modo di utilizzare oggetti, concetti spaziali a arti visive.

Stili, tecniche e metodi (XX secolo):
La Tecnica Graham
Il Metodo Cunningham
Lo Stile Humphrey- Limón
Il Metodo Nikolais

Negli anni 70 del era ormai tracciata una nuova strada, che sarebbe stata seguita o volutamente contrastata da altri artisti europei e non: Martha Clarke, Maguy Marin, Anne Teresa De Keersmaker, William Forsythe, Michael Clark.

Naturalmente hanno convissuto con queste avanguardie anche i discepoli dei maestri della danza moderna più tradizionale: il compianto Louis Falco, americano di origine italiana, allievo di José Limón; Carolyn Carlson, americana di origine ma europea di adozione, allieva di Alwin Nikolais; sempre di ispirazione nikolaisiana le compagnie Pilobolus, Momix e derivati come Daniel Ezralow, Alan Parson; Elisa Monte, già allieva e danzatrice nella compagnie di Martha Graham, ora attivissima coreografa a New York, e tanti altri ancora…

La danza dell’ultimo quarto del ventesimo secolo si è arricchita immensamente grazie al contributo di artisti che, con talento e dedizione, ne hanno modificato, o addirittura, rivoluzionato i canoni.

Tags: , , , , , ,

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Twitter
  • RSS

Leave a Reply